Lessico iconografico-simbolico – Numeri, cifre e figure geometriche: cinque

Numeri, cifre e figure geometriche: cinque (LS)

image

image

… Per il rapporto fra il Cinque e l’uomo, faremo riferimento a Idegarda di Bingen. Iscritto nel quadrato, l’uomo si divide, nel senso dell’altezza, dalla sommità della testa fino ai piedi, in cinque parti uguali; nel senso della larghezza, ottenuta con le braccia distese, dall’estremità di una mano all’altra, in cinque parti, uguali anch’esse: si possono perciò tracciare cinque quadrati nel senso dell’altezza e cinque quadrati nel senso della larghezza – cosa, questa, che ci riporta a Dio. Se l’uomo è retto dal numero Cinque, è perché egli possiede cinque sensi e cinque estremità: la testa, le braccia e le gambe […] Inoltre, il numero cinque è il risultato dell’addizione del primo numero dispari e del primo numero pari. Sempre secondo Ildegarda di Bingen, «il numero pari significa la matrice, e perciò è femminile; il numero dispari viceversa è maschile; l’associazione dell’uno e dell’altro è androgina, così come è androgina la Divinità. Il pentagramma è pertanto l’emblema del microcosmo» …

Annunci

Lessico iconografico-simbolico – Animali

Animali (LS)

image

Una prova del carattere simbolico degli animali doppi che non lasciava adito a discussioni era stata fornita dalla scuola catalana di musicologia e, con essa, dallo Schneider. Questi ricercatori avevano per di più potuto determinare, con l’aiuto di manoscritti da essi stessi scoperti, il significato d’insieme di interi programmi scultorei esistenti nei chiostri della Catalogna. Ma, a parte una breve analisi negli Annales del 1952, nessuno studio francese, nessuna sintesi ha avuto il coraggio di trar profitto da questi risultati nuovi, perché questo faceva e fa a pugni con quella che è la conoscenza tradizionale e canonica dell’arte romanica.

Lessico iconografico-simbolico – Gallo

Gallo (LS)

image

Lessico iconografico-simbolico – Serpente: il Serpente di Bronzo di Mosè

Serpente: il Serpente di Bronzo di Mosè (LS)